lunedì 26 settembre 2011

Micam. Debutta la linea Carlo Pignatelli Jolie calzature...

presenta in anteprima, dal 18 al 20 settembre in concomitanza con il , le sue collezioni di Uomo -declinate nelle linee Cerimonia, Classico e Outside – e Donna, Carlo Pignatelli Cerimonia Donna e Pret à Porter. Spicca il debutto della linea Jolie, una collezione easy chic pensata per le giovani fashion addicted.
Nella centralissima zona di Porta Volta, nello spazio elegante dedicato agli accessori e inaugurato lo scorso marzo, le calzature di Carlo Pignatelli risaltano per l’allure scenografica e sofisticata, un vero atout.
Per le giovani donne attente alle tendenze della moda, Carlo Pignatelli ha creato la Collezione Carlo Pignatelli Jolie 35 modelli dal carattere forte, ricercati, dall’appeal trasversale; una collezione che si sviluppa su 6 strutture, dal sandalo al plateau, con tacco 13 e una palette di colori che va dal beige ai tortora, dal denim al grigio, fino al verde e al nero per la parte elegante sera. Arricchite di accessori realizzati con pietre swarovski, perle colorate e vari colori di resine incastonate su metalli preziosi. Le calzature Uomo Primavera Estate 2012 di Carlo Pignatelli si declinano in tre linee principali, con collezioni distinte e integrabili, con contenuti di qualità, ricerca ed estetica: Cerimonia, Classico e
Outside. La Cerimonia si distingue per l’eleganza e per le linee aggressive dai tagli puliti in cui le forme non
eccessive sposano lo stile, senza dimenticare il comfort.
I modelli del Classico, dedicati alle occasioni speciali e al quotidiano elegante, pensati per il business man attento all’accessorio così come all’abito che indossa, sono contraddistinti dalle linee rassicuranti delle forme e da costruzioni artigianali che ne costituiscono un plus particolare. La linea Outside è caratterizzata da forme di tendenza, costruita con materiali e tagli frutto di ricerca assidua con proposte in continua evoluzione – tra tutti la lavorazione a cera persa – ; una linea giovane, ricca, senza compromessi.

Nessun commento:

Posta un commento